Dagli alberi segnali di vita

Per chi non è riuscito a vedere le foto della serie “Dagli alberi segnali di vita” durante la Primavera fotografica di Ostra, il nuovo appuntamento è a Monte San Vito dal 14 al 24 giugno.

Le foto saranno  ospitate nella sala dell’Associazione Culturale InterValli e La Bottega di Lo’,  in Via Matteotti 13, a cura di Loretta POLONARA.


Dal 28 aprile al 6 maggio 2018  ho partecipato alla Primavera fotografica di Ostra (AN) 2018, un contest che ormai ha quattro anni.

E’ un luogo di comunicazione e di contaminazione dove non vi sono gare, non ci sono vincitori e vinti. C’è la fotografia e molto altro. Ci sono le vecchie tecniche fotografiche e la digital art. Ci sono i grandi formati e le piccole stampe Polaroid. Il bianco e nero ed il colore estremo.

Dagli alberi segnali di vita” è il Portfolio che ho presentato, dieci stampe a colori che rappresentano la sintesi del lavoro realizzato una mattina di aprile, muovendomi in un vivaio con la mia modella in carne e fiori: la Primavera.

“La natura ha un equilibrio fragile, eppure, quando è tempo, tutto accade. 

However, come dicono gli anglosassoni.

E’ la vita nuova che si affaccia e muta in un attimo, pronta a nuove stagioni. Metafora dell’umana inquietudine”.

Foto e testi  ©Delia Biele


Dall’inizio alla fine

I° Workshop “La Fotografia e il Teatro”, organizzato dal Musinf di Senigallia.

Il Teatro studio Jankowski sul palcoscenico de “La Fenice” di Senigallia.

Salire su un palcoscenico per cambiare prospettiva.

Nell’introduzione al lavoro fotografico che si andava a realizzare, il regista Claudio Jankowski ha spiegato a noi allievi del workshop “La Fotografia e il Teatro” che quando le luci calano, il trucco si scioglie e i vestiti vengono riposti, l’unico vero testimone di ciò che è accaduto, dall’inizio alla fine, è il fotografo di scena.

Testo e Foto ©Delia Biele